Sukkiri

Sarà l’autunno e questa atmosfera di romantica malinconia, sarà che stiamo intraprendendo un nuovo inizio (secondo il calendario celtico) o che stiamo concludendo un anno (secondo il tempo moderno), ma in questi giorni mi è venuto in mente un altro meraviglioso concetto della cultura giapponese.

Da “ex” studiosa di lingue, ho sempre apprezzato il modo in cui ogni lingua mette in luce determinati aspetti della cultura e della mentalità di un popolo. Il modo di esprimersi, sia a livello di società e sia a livello individuale, credo sia una delle prerogative più significative di ciò che costituisce l’identità, perché attraverso le parole, la scelta dei termini e la struttura sintattica di una frase emerge sia la struttura del pensiero, e quindi il modo in cui si percepisce e si traduce la realtà, e sia la sensibilità personale, che caratterizza le varie sfumature di concetti e sinonimi utilizzati.
Forse questo è un aspetto su cui si tende a soffermarsi in maniera piuttosto approssimativa, ma nel corso della mia vita ho imparato che il modo di esprimersi dice tanto di una persona, e non solo in termini di preparazione culturale, ma proprio in termini di personalità.

Tornando al Giappone, mi sono dedicata allo studio di questa lingua affascinante per puro interesse e piacere personale. Un po’ come quando, passeggiando in libreria, si rimane attratti da un libro mai sentito nominare prima, che però con il suo titolo o le immagini di copertina riesce ad accendere il nostro interesse al punto da dire: “Tu vieni a casa con me!”.
Devo ammettere che, eccezion fatta per gli alfabeti e gli ideogrammi, che richiedono una memoria da elefante, la lingua di per sé è meno ostica di quanto potessi immaginare. Non è semplice, ma nemmeno impossibile.

Continua a leggere “Sukkiri”

Ikigai, il metodo giapponese per una vita felice

Da come forse si sarà intuito, nutro un grande interesse per la cultura giapponese.
Quello che mi affascina particolarmente è proprio quel modo diverso di concepire la vita e di rapportarsi al mondo e agli altri.
Purtroppo non ho ancora avuto la fortuna di visitare il Paese del Sol Levante, quindi tutto ciò che so l’ho imparato dai libri e da un corso di lingua a cui mi ero iscritta, e nel quale ho avuto modo di approfondire diverse tematiche.

Durante il mio ultimo trasferimento all’estero, all’interno di una grande libreria ho scovato un testo che ha immediatamente catturato la mia attenzione. Il titolo inglese è “IKIGAI, The Japanese Secret to a Long and Happy Life“, scritto da Héctor Garcia e Francesc Miralles (so che esiste anche la traduzione italiana).

I due autori parlano del loro viaggio a Okinawa, nel corso del quale hanno scoperto un popolo particolarmente sano e longevo, in cui il senso di comunità, di gioia di vivere e di tranquillità sembrano creare una specie di isola felice, al di fuori del mondo.

Ma che cosa significa ikigai e quali sono le regole per vivere così sereni e realizzati?

Schema del concetto Ikigai
Continua a leggere “Ikigai, il metodo giapponese per una vita felice”